Dalle transenne alla città

Bologna - 10 febbraio 2011

DIBATTITO E MOSTRA C/O URBAN CENTER 
SALA BORSA
BOLOGNA

Fare parte di una città “distrutta” è qualcosa che segna profondamente. Vuol dire condividere la tragedia umana di ogni abitante, il presente e il passato di queste città, e quella di uno spirito urbano in rovina . Ma lo sforzo per preservare le memorie, gli spazi pubblici, l’identità, mantiene sempre vivo uno spirito di ricostruzione, con atteggiamenti sempre diversi a seconda del rapporto instaurato con la storia. Beirut e L’Aquila pongono importanti temi di riflessione mostrandoci scenari simili ma per qualche aspetto opposti. È un’opportunità di confronto sui principi universali e fondamentali che possono guidare il pensiero e gli interventi di gestione della distruzione e della ricostruzione degli spazi pubblici, a partire da temi chiave quali memoria e responsabilità.

organizzatori:
•Ordine degli Architetti di Bologna
•con il sostegno di Urban Center Bologna
data dibattito:

•giovedì 10 febbraio, ore 17.00 presso l’auditorium “E. Biagi” (Sala Borsa)

relatori:
•da Beirut: George Arbid (esperto di storia dell’architettura, in lotta per costruire un archivio e la protezione del patrimonio architettonico libanese oggi ancora in serio pericolo),
•da L’Aquila: Marco Morante (architetto, fondatore C99)
•moderatore: Antonella Tarpino (storica, autrice di Geografie della Memoria)

Invito in allegato

Allegati

Perché scegliere un architetto