Possibilità di deroga al versamento del contributo minimo soggettivo

Gli iscritti che pensano di dichiarare un reddito 2014 inferiore a 15.690 euro, già quest’anno possono non versare il contributo soggettivo minimo e pagare, a dicembre 2015, il solo 14,5% del reddito effettivamente prodotto. Si tratta di una modifica normativa che costituisce un’ulteriore opportunità di sostegno agli associati e conferma la flessibilità degli strumenti che Inarcassa offre per una costruzione sempre più personalizzata del proprio percorso previdenziale.

Allegati

Perché scegliere un architetto