ITER PROCEDURALE E MODULISTICA

ATTIVAZIONE DEL TIROCINIO PROFESSIONALE

L’attivazione del Tirocinio professionale avviene secondo i seguenti passaggi:

  1. Il Soggetto Ospitante (Studio Professionale, Pubblica Amministrazione, ecc) presenta istanza di accreditamento (Allegato E_Istanza di accreditamento soggetto ospitante)  all’Ordine provinciale (Coordinatore del tirocinio professionale) presso cui si trova la sede operativa nella quale si svolgerà l’esperienza di tirocinio. A seguito dell’accreditamento da parte del Coordinatore del tirocinio il Soggetto Ospitante viene iscritto nel Registro dei Soggetti accreditati.
  2. Il Tirocinante individua autonomamente o nel Registro dei Soggetti accreditati il Soggetto Ospitante presso il quale intende svolgere l’esperienza di Tirocinio professionale. L’intera esperienza di tirocinio può essere suddivisa in periodi di durata non inferiore alle 300 ore, da svolgersi presso Soggetti Ospitanti diversi.
  3. Il Tirocinante, secondo le indicazioni contenute nel Regolamento del Tirocinio professionale, definisce il Progetto di Tirocinio (Allegato B_Progetto di tirocinio professionale) in collaborazione con il Responsabile del Tirocinio Professionale e con il supporto del Tutor dell’Ordine.
  4. IlTirocinante presenta al Coordinatore del Tirocinio Professionale l’istanza di iscrizione al Registro dei Tirocinanti (Modulo di iscrizione del Tirocinante) unitamente  al Progetto di Tirocinio per la necessaria approvazione e copia del versamento dei diritti di segreteria pari ad € 200,00, da effettuare tramite bonifico bancario sul C/C 000100294545 dell’Unicredit Banca –  IBAN IT 42 Q 02008 12834 000100294545.
  5. Il Coordinatore del Tirocinio Professionale una volta approvato il Progetto di Tirocinio Professionale iscrive il Tirocinante nel Registro dei Tirocinanti allegando il Progetto di Tirocinio e lo trasmette al Tutor Accademico per la ratifica.
  6. Il Tutor Accademico ratifica il Progetto di Tirocinio professionale e lo invia firmato sia all'Ordine che all'Ateneo.
  7. Il Soggetto Ospitante accreditato stipula apposita Convenzione di Tirocinio Professionale con il Soggetto Promotore (Allegato A_Convenzione di tirocinio professionale). La convenzione sottoscritta digitalmente (formato CADES o PADES) dev'essere inviata tramite PEC all'indirizzo ateneo@pec.unife.it scrivendo nell'OGGETTO "Tirocinio Professionale Architettura".
  8. Il Tirocinante si iscrive presso UNIFE (Domanda di registrazione al registro dei tirocinanti UNIFE)
  9. Il Soggetto Promotore trasmette tramite mail al Soggetto Ospitante, al Tirocinante ed al Coordinatore del Tirocinio Professionale la comunicazione di avvio del Tirocinio.
Svolgimento del Tirocinio professionale
  1. Monitoraggio a cura del Tutor nominato dal Consiglio dell’Ordine
  2. Redazione del Diario di Tirocinio Professionale a cura del Tirocinante (Allegato C_diario di tirocinio professionale)
  3. Redazione Portfolio a cura del Tirocinante (su fac-simile fornito dall’Ordine)
  4. Rilascio dell’Attestato di Tirocinio Professionale da parte dell’Ordine, previa verifica della rispondenza delle attività svolte al Progetto di Tirocinio
  5. Invio da parte dell’Ordine a UNIFE del Portfolio e dell’Attestato di Tirocinio Professionale


Adempimenti burocratici a carico del Coordinatore del Tirocinio professionale (Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Reggio Emilia)

  1. Accreditare il Soggetto Ospitante e aggiornare il Registro dei Soggetti accreditati
  2. Approvare il Progetto di Tirocinio ed iscrivere il Tirocinante nel Registro dei Tirocinanti, unitamente al Progetto di Tirocinio
  3. Trasmettere al Tutor Accademico di UNIFE il Progetto di Tirocinio professionale approvato, per la necessaria ratifica
  4. Rilasciare l’Attestato di Tirocinio con il quale si attesta il corretto svolgimento dell’intero percorso di Tirocinio professionale, anche ai fini dell’agevolazione dello svolgimento dell’Esame di Stato, così come previsto all’art. 17.5 del DPR 328/2001. Ai fini dell’Esame di Stato l’Attestato del Tirocinio Professionale ha validità quinquennale. L’attestato viene consegnato al Tirocinante e al Soggetto Promotore unitamente al portfolio.

Adempimenti burocratici a carico del Tirocinante

  1. Individuare il Soggetto Ospitante presso il quale intende svolgere l’esperienza di Tirocinio professionale. Nel caso intendesse svolgere l’esperienza di Tirocinio presso soggetti ospitanti diversi, questi dovranno essere individuati al momento della redazione del Progetto di Tirocinio ed in esso riportati;
  2. Redigere il Progetto di Tirocinio professionale con il Soggetto ospitante o Responsabile del tirocinio e con il supporto del Tutor dell’Ordine;
  3. Presentare al Coordinatore del Tirocinio l’istanza di iscrizione al registro dei Tirocinanti corredata dal Progetto di Tirocinio per la necessaria approvazione. Provvedere al versamento dei diritti di segreteria pari a € 200,00 secondo le modalità indicate dalla Segreteria dell’Ordine;
  4. Una volta avvenuta l’iscrizione al Registro dei Tirocinanti, presentare istanza di registrazione presso il Soggetto Promotore;
  5. Dotarsi di indirizzo PEC

Adempimenti burocratici a carico del Soggetto ospitante

  1. Presentare al Coordinatore del Tirocinio istanza di iscrizione al Registro dei Soggetti accreditati
  2. Indicare il Responsabile del Tirocinio che redigerà con il Tirocinante ed il supporto del Tutor dell’Ordine il Progetto di Tirocinio
  3. Stipulare apposita convenzione con il Soggetto promotore

Adempimenti burocratici a carico del Soggetto promotore

  1. Ratificare l’approvazione del Progetto di tirocinio
  2. Stipulare apposita convenzione con il Soggetto ospitante
  3. Registrare il Tirocinante nel Registro dei tirocinanti presso UNIFE
  4. Trasmettere al Soggetto ospitante, al Tirocinante ed al Coordinatore del tirocinio la comunicazione di avvio del Tirocinio professionale