Architetti iunior

La qualifica di Architetto Iunior è stata introdotta in Italia in seguito alla riforma delle professioni iniziata con il DPR 328/2001 e contraddistingue un laureato triennale in Gestione del processo edilizio o in Scienze dell'Architettura o altri corsi di Laurea di classe 4 o 8.
Inoltre il Consiglio di Stato, IV Sezione, con la sentenza del 9/2/2012 N.686 “Competenze architetti e ingegneri Iunior per progettazione in zona sismica” si esprime favorevolmente, rimandando ad un’analisi, caso per caso, del progetto e delle metodologie di calcolo.
La figura professionale dell’Architetto Iunior è abilitata al concorso e alla collaborazione nelle attività di progettazione con le altre figure tecniche professionali, così come all’assunzione diretta di responsabilità limitatamente a progettazioni e costruzioni nell’ambito delle metodologie standardizzate. L’ Architetto Junior mette a disposizione le conoscenze e l’assistenza tecnica necessarie per la sicurezza delle persone e la qualità della vita dell’utente finale, attendendosi al Codice Deontologico e alla Formazione della professione intellettuale a cui appartiene.
Sono in corso attività di approfondimento delle tematiche professionali e attività di coordinamento riguardanti la figura dell’Architetto Iunior progettate a livello nazionale dal CNAPPC, con il fine di creare una figura professionale definita e riconosciuta dalla Società. 
Perché scegliere un architetto