Opinamento parcelle

Documentazione necessaria per la richiesta di opinamento (in caso di prestazione professionale già effettuata) o di visto di congruità su parcella preventiva:
  1. Domanda in carta semplice al Presidente dell’Ordine.
  2. Elenco degli elaborati allegati alla domanda.
  3. Parcella in triplice copia.
  4. Breve relazione illustrativa della vicenda.
  5. Eventuali documenti di incarico e corrispondenza con la committenza.
  6. Elaborati grafici e descrittivi (progetto, particolari, computi metrici, ecc.); sono accettati anche in formato digitalizzato (cd-rom).
  7. Altra eventuale documentazione (fotografie, relazioni, ecc.) utili al lavoro di verifica della Commissione Compensi e Contratti.
Al momento della consegna della richiesta e della documentazione dovrà essere versata una quota di € 50,00 quale diritti di segreteria. L'importo versato verrà decurtato dall'importo totale dovuto al momento del ritiro del visto di conformità sulle parcelle presentate.
La documentazione sopra descritta viene restituita, salvo casi particolari a discrezione della Commissione, insieme a due copie della parcella opinata.

Si suggerisce, nella stesura delle parcelle, di attenersi alle indicazioni contenute nella Guida alla compilazione delle parcelle redatta dalla Federazione degli Ordini Architetti dell’Emilia Romagna.
Si consiglia di contenere le eventuali riduzioni, praticate rispetto ai vecchi minimi tariffari, entro limiti accettabili, tali da non ravvisare contrasto con il disposto del 2º comma dell’art. 2233 del C.C. (Decoro della professione).
Si raccomanda, in accordo con le norme deontologiche, la massima trasparenza nei rapporti con la committenza, in special modo nel formulare i documenti di incarico e nell’esporre preventivamente gli onorari.

Per maggiori chiarimenti sulle modalità di formulazione dei compensi professionali, vedi la pagina Compensi e Contratti.
 

Costi del servizio

Per i costi del Servizio consultare il documento allegato "Diritti di Segreteria".
Perché scegliere un architetto