Versa il 5 per mille alla Fondazione Architetti

Caro Architetto,

da tempo obiettivo del Consiglio è di ridurre la quota d’iscrizione.  A tal scopo ha avviato le procedure per consentire alla Fondazione Architetti Reggio Emilia di beneficiare del contributo liberale del 5‰.
Un aumento delle entrate della Fondazione si traduce in minori trasferimenti dell’Ordine alla stessa per la promozione e formazione della professione dell’architetto, consentendo così la riduzione della quota.

Pur non avendo ancora riscontro dall’Agenzia delle Entrate dei contributi relativi agli anni 2010 e seguenti, ha deciso di ridurre ugualmente nel 2013  la quota di iscrizione da € 207,00 a € 195,00, la più bassa della Regione Emilia Romagna.

In un momento delicato per la nostra professione sottoposta ad una crisi economica particolarmente rilevante e ad un continuo incremento di oneri e obblighi, si è ritenuto di andare incontro alle crescenti necessità degli iscritti anticipando i probabili introiti dovuti ai contributi liberali del 5‰.

Si tratta di un primo passo che si potrà confermare, e soprattutto implementare nei prossimi anni, solamente se tutti gli iscritti faranno la loro parte indicando (e convincendo altri a farlo) nella prossima denuncia dei redditi 2013, il codice fiscale della Fondazione Architetti Reggio Emilia 02384330359 nell’apposito campo del 5‰.

Certo che ognuno fornirà la sua attiva collaborazione, un cordiale saluto e un buon lavoro.

Il tesoriere
Arch. Andrea Rinaldi
Perché scegliere un architetto